Lo spirito del tempo

Anno 2015 Dimensioni: 70×60  Tecnica olio su tela

 

Diego Valentinuzzi (Monfalcone, 1953), artista italiano contemporaneo. Dopo la frequentazione del triennio “Istituto superiore di Stato per l’artigianato”, la sua attività nel mondo dell’arte ha inizio nel 1974 con la conoscenza del pittore romano Giordano Giurina. Tale incontro lo porta, fino al 1976, ad una assidua frequentazione della capitale, dove approfondisce la sua formazione artistica che matura tuttavia attraverso diverse esperienze compresa quella dell’arte affinata alla cromatologia . In seguito, al rientro nella sua città, collabora sovente con atelier artistici e design per la realizzazione di trompe-l’oeil e decorazioni varie per american bar, discoteche, navi da crociera. Fondamentale l’incontro con diversi galleristi per la diffusione delle sue opere tramite le aste televisive, che gli hanno permesso di valorizzare i suoi lavori in tutta l’Italia settentrionale. Da una ventina d’anni, inoltre, si adopera come interlocutore di rassegne d’arte di artisti giuliani a Venezia presso la Scoletta di San Zaccaria e il Palazzo delle Prigioni Vecchie. Ha partecipato a due eventi della Biennale di Venezia nel 2009 curata da Daniel Birnbaum e del 2013 con la direzione artistica di Massimiliano Gioni dove, in quest’ultima, gli viene dedicata una pagina personale sul catalogo generale.

La sperimentazione delle mie opere risultano “ a freddo “, come un scandaglio dell’inconscio, che da ombra si trasmuta in luce misterica,in un interno di una relazione dialettica tra un E g o ,i n t e n s a m e n t e v it a l e e l a p r e s e n z a e s s e n z a d i i m m a g i n i i d e a li i n u n a f r a n t u m a z i o n e visionaria. Da anni opero in modo meticoloso, attraverso un pensiero che esalta pittoricamente l’oggetto figurale presente come rebus, in attesa di una eventuale soluzione. Dunque i miei lavori potremo de finirli un palcoscenico di meditazione, da cui vengono in luce visi di donna, presenze di immagini eleganti e classiche dove tutto è una chiave di indagine e..nulla è lasciato al caso. www.diegovalentinuzzi.com

Post comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2018 Pchelpsrl.it